Kingdomino vs Queendomino

I due giochi che andremo a confrontare oggi sono estremamente simili e hanno in comune un gran numero di cose. Stiamo parlando di Kingdomino e Queendomino. Entrambi i giochi sono nati dalla mente del geniale Bruno Cathala, illustrati dal bravissimo Cyril Bouquet e sono disponibili in Italia grazie ad Oliphante. Si tratta di due giochi differenti, ma appartenenti allo stesso mondo, come è facilmente intuibile dalle due copertine. Kingdomino è stato il primo ad uscire sul mercato nel 2016 e, nell'anno successivo, ha vinto pure il premio Spiel des Jahres. Sempre nel 2017 viene rilasciato anche Queendomino, che può essere considerata una versione potenziata dello stesso gioco. Andiamo quindi a vedere in dettaglio le differenze e le similitudini dei due titoli.

Kingdomino

  • Semplicità: Il punto chiave di Kingdomino, che gli ha permesso di vincere il premio Spiel des Jahres, è la semplicità. Poche regole e meccaniche semplici: si sceglie una tessera e la si posiziona rispettando le regole di piazzamento. Una volta finite le tessere si contano i punti e chi ne ha di più è il vincitore. Nient'altro.
  • Limitazioni: Vista la sua struttura di gioco, Kingdomino a volte può risultare troppo limitato per i giocatori più avanzati. Tre quarti della strategia riguardano la scelta della tessera. Non si può fare molto altro oltre a rubare la tessera migliore ai propri avversari.
  • Per tutti: Kingdomino è un gioco perfetto per introdurre chiunque nel mondo dei giochi in scatola. Non essendo troppo complicato permette a tutti di avvicinarsi ad alcune meccaniche base comuni a tantissimi giochi: Drafting, Pattern BuildingTile Placement, senza però il solito contorno extra che hanno molti giochi.

Queendomino

  • Complessità: Definire Queendomino un gioco complesso di per sè può essere eccessivo ma, rispetto a Kingdomino, lo è. Nonostante il gioco sia sostanzialmente lo stesso, in Queendomino sono stati aggiunti diversi componenti: cavalieri, monete, torri, una regina, delle tessere città e anche un drago. Stiamo parlando quindi di un gioco più avanzato, ma allo stesso tempo adatto comunque ad un grande pubblico.
  • Varietà: Con l'aggiunta di nuovi componenti, Queendomino risulta più vario rispetto a Kingdomino e permette di attuare diverse strategie incentrate su: creazione regno, costruzione città, cavalieri, torri, ecc. Sicuramente i giocatori più esperti saranno contenti di queste possibilità.
  • Scalabilità: E' possibile definire Queendomino una versione potenziata di Kingdomino. Nonostante questo, è possibile giocare senza i nuovi componenti e le nuove fasi di gioco in modo tale da rendere l'esperienza più semplice e simile a quella di Kingdomino, è un po' come avere 2 giochi in 1.

Quale Scegliere

Uno degli aspetti più interessanti dei due giochi è che è possibile integrare Kingdomino e Queendomino per poter giocare con un numero maggiore di persone. Entrambi i giochi sono per 2/4 giocatori, ma combinati possono permettere di giocare fino ad 8 giocatori, sia in variante a squadre che in solitaria, e con regni ancora più grandi. Da quanto è uscito, direi che Queendomino è diventato il gioco da prendere ta i due. Permette di avere più livelli di strategia ma anche di giocare in modalità "Kingdomino" (anche se ufficialmente sulle regole non è scritto espressamente). Gli unici motivi per cui consiglierei di comprare Kingdomino piuttosto che Queendomino sono

  • Collezionismo: ovviamente in una collezione che si rispetti non può mancare un vincitore dello Spiel des Jahres.
  • Prezzo: se per esempio dovete fare un regalo e avete un budget limitato Kingdomino, con soli 15 Euro circa, potrebbe essere un ottimo regalo. Tenendo conto che Queendomino costa circa il doppio.
  • Espansione: se volete giocare con dei regni più grandi o se cercate un numero di giocatori più elevato potete prendere Kingdomino in abbinamento a Queendomino per giocare in modalità "Royal Wedding"

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.