Sagrada vs Roll Player – Qual’è il miglior gioco di piazzamento dadi?

Roll PlayerOggi vediamo affrontarsi due titoli di primo livello, entrambi appartenenti alla categoria piazzamento dadi. Il primo è Sagrada, di Adrian Adamescu e Daryl Andrews, il secondo è Roll Player, di Keith Matejka. Come potete vedere già dalle copertine si tatta di due giochi con un tema completamente diverso, che però risultano in realtà molto simili nelle meccaniche. Entrambi questi giochi hanno come elemento principale i dadi e il loro piazzamento. Scendiamo quindi nel dettaglio e analizziamo i punti di forza di ognuno dei due giochi.

Sagrada

Sagrada

  • Aspetto e Presentazione: Una delle primissime cose che colpisce chi gioca a Sagrada è sicuramente la bellezza del gioco, dai materiali alla grafica sui vari componenti. Difficile fare di meglio. La scelta di utilizzare dadi trasparenti per realizzare le vetrate è stata un'idea geniale e viene molto apprezzata dai giocatori. Peter Wocken, illustatore del gioco, ha fatto davvero un ottimo lavoro.
  • Semplicità: Il piazzamento dei dadi in Sagrada è abbastanza semplice, ci sono alcune limitazioni su colore o numero, ma una volta comprese non c'è altro. Le 6 carte pescate ad inizio partita (3 per il punteggio e 3 per le abilità) rendono il gioco più vario tra una partita e l'altra, ma non modificano le meccaniche. Questo rende il gioco adatto a tutti e non solo ai giocatori più esperti.

Roll Player

Roll Player

  • Piazzamento e non solo: Roll Player porta il piazzamento dei dadi ad un livello differente. Non ci sono limitazioni durante la fase di posizionamento (il che rende questa fase più semplice), ma l'aggiunta dell'iniziativa, del mercato, delle monete e dell'allineamento rende il gioco più complesso. Sicuramente più adatto ai giocatori più esperti che potrebbero trovare la semplicità di Sagrada un po' noiosa sul lungo periodo.
  • Tema e Ambientazione: Nonostante in Sagrada sia presente un tema (la costruzione delle vetrate della Sagrada Familia) non lo si sente molto. In Roll Player invece risulta più presente. La creazione del personaggio è il punto chiave e le varie abilità dei personaggi, i tratti e l'allineamento permettono un'immersione maggiore nel tema del gioco. La parte di posizionamento dadi rimane molto astratta, ma l'iniziativa e il mercato aiutano i giocatori a calarsi maggiormente nell'ambientazione del gioco.

Quale Scegliere

In questo caso la scelta è abbatanza difficile. Si tratta di due ottimi giochi che condividono meccaniche comuni, ma che sono in realtà differenti. Ci sono però due o tre aspetti chiave che vi possono guidare nella scelta di un titolo rispetto all'altro:

  • Prezzo: Sagrada costa nettamente meno rispetto aRoll Player e con circa 30 Euro ve lo portate a casa (40 di listino). Roll Player invece ha un prezzo più alto e si attesta intorno ai 45 solitamente (55 di listino). Hanno entrambi una rigiocabilità abbastanza alta ma il prezzo superiore di Roll Player è dato dalla sua profodità di gioco maggiore e dagli ottimi materiali. [Entrambi i prezzi possono variare e possono dipendere da promozioni / offerte in corso].
  • Per tutti o per Giocatori Esperti: Che tipo di giocatori siete o con che tipo di giocatori pensate di giocarci? Questa è un'ottima domanda che potrebbe aiutarvi nella scelta del gioco. Personalmente, salvo fini collezionistici, ai giocatori più esperti sconsiglio sicuramente Sagrada in favore di Roll Player.