10 Giochi in Scatola.. con il primo giocatore più strano (Episodio 3)

Terzo appuntamento della serie con i 10 Giochi in Scatola dedicati alla scelta del primo giocatore più strana. Dopo aver visto alcuni titoli come Small World, Ticket to Ride: Europa e Le Havre nel primo episodioCitadelsKragmortha e Pandemia nel secondo episodio, vediamo quali giochi ci aspettano in questo terzo appuntamento con 10 Giochi in Scatola.. con il primo giocatore più strano.

Targi

Targi (singolare di Tuareg) è un gioco per due persone dove i giocatori agiscono come leader di due tribù del deserto che si sfidano (su una griglia di carte 5x5 che funge da tabellone di gioco) per estendere la propria influenza commerciando datteri, sale e pepe per ottenere monete d’oro e altri benefici. Il tema è abbastanza presente all'interno di Targi e quindi Andreas Steiger, autore del gioco, ha deciso che ad iniziare la partita sarà  colui che per ultimo ha mangiato dei datteri.

Vudù

Vudù, gioco di Francesco Giovo e Marco Valtriani, rientra nella categoria dei classici Party-Game, perfetti per fare un po' di casino divertendosi con gli amici. Si tratta di un gioco di dadi e abilità dove i giocatori assumono il ruolo di stregoni e usano le loro maledizioni e la magia nera per rendere impossibile la vita dei loro nemici scagliandogli contro delle carte, ognuna delle quali obbliga il giocatore a mantenere un certo atteggiamento durante il gioco (es: stando su una gamba sola, o con le gambe incrociate, o con i gomiti sempre sul tavolo, ecc). In questo caso il primo giocatore è colui che assomiglia di più a una strega.

Topiary

Topiary è un simpatico filler per 2/4 persone con un tema molto particolare, l'arte topiaria, ovvero l'arte di dare ad arbusti e siepi forme geometriche, persone, animali o forme di oggetti quotidiani. Avendo quindi un occasione così ghiotta, Danny Devine, non si è lasciato sfuggire la possibilità di una scelta carina e a tema per determinare il primo giocatore. In Topiary infatti inizia la partita colui che più recentemente ha potato una pianta (anche senza darle forme particolari).

For Sale

For Sale  è un vecchio gioco di carte (1997) che recentemente è stato pubblicato in una nuova versione nel nostro paese da Uplay.it Edizioni. I giocatori interpretano degli abili imprenditori che cercano di comprare al miglior prezzo possibile le case più disparate, per poi venderle successivamente in cambio di grandi guadagni. Oltre al gioco, simpatica anche la selezione del primo giocatore, ovvero colui che ha la casa più grande.

Nothing Personal

Nothing Personal è il primo gioco marchiato Dice Tower Games in cui delle nuove famiglie si contendono il futuro posto del capo della mafia. L'obiettivo è quindi cercare di guadagnare più rispetto possibile per salire la scala sociale utilizzando influenze, ricatti e compagnia bella. Vista la componentistica e la grafica tutta a tema, anche la scelta del primo giocatore non poteva essere da meno. Ad iniziare la partita è colui che assomiglia più ad un gangster.

Love Letter

Love Letter è un veloce gioco di carte in cui i giocatori si sfidano per far avere alla bella principessa Annette la propria lettera d'amore. La strada verso la principessa però è lunga e durante il tragitto la lettera potrebbe finire in mani sbagliate di qualche altro personaggio della corte reale. Per rimanere in tema con il gioco, l'autore Seiji Kanai ha deciso che i primo giocatore sarà colui che per ultimo ha avuto un appuntamento.

Love Letter Batman

Nel corso degli anni ci sono stati diversi spin-off o adattamenti ad un nuovo tema di Love Letter. Uno  di questi è Love Letter Batman. Le meccaniche di gioco sono le stesse della versione classica, ma questa volta i personaggi non sono più dei nobili di un regno, ma gli eroi e i cattivi del mondo di Batman: Robin, Joker, Pinguino, Poison Ivy e ovviamente il cavaliere oscuro. In questa versione, il primo giocatore è colui che ha portato giustizia in un mondo corrotto.

Fire & Axe: A Viking Saga

Fire & Axe: A Viking Saga si tratta di un titolo fortemente tematico che, come si può intuire dal nome è ambientato nell'epoca dei Vichinghi e delle loro incursioni e saccheggi sulle coste dell'Europa e del Regno Unito. Gli autori del gioco, Steve Kendall e Phil Kendall, hanno deciso che la prima persona ad iniziare la partita sarà colui con la barba più folta.

Exploding Kittens

Exploding Kittens è un gioco famoso per aver fatto la storia di Kickstarter nel 2015, quando è riuscito a diventare il progetto più finanziato in assoluto.Si tratta di un veloce e simpatico gioco di carte dove l'obiettivo è non esplodere. Vista l'irriverenza del gioco, il manuale consiglia diversi modi per scegliere il primo giocatore, tra cui colui che ha la milza più corta.

Ta-Pum!

Questo titolo è un gioco cooperativo sulla sopravvivenza nelle trincee durante la prima guerra mondial. Il metodo per scelta del primo giocatore in questo caso potrebbe sembrare non adatto al tema, ma se si pensa al titolo originale, Les Poilus, (termine con cui si indicavano i soldati nella prima guerra mondiale) questo acquista più senso. Il segnalino del primo giocatore infatti va a colui che è il più peloso tra i giocatori.