10 Giochi in Scatola.. ottimi anche per un solo giocatore

Uno degli aspetti più belli dei giochi in scatola è sicuramente l'aggregazione e la convivialità che si crea quando si gioca tutti insieme attorno ad un tavolo. Può capitare però che non tutti abbiano voglia di giocare un un determinato momento o che gli altri siano impegnati in altre attività. Cosa fare quindi? Rinunciare a giocare e aspettare tempi migliori? No, mai rinunciare a giocare! Molti giochi ormai sono dotati di modalità single-player, ed è quindi possibile giocarci da soli. Vediamo quindi insieme (in rigoroso ordine alfabetico) 10 giochi ottimi anche per un solo giocatore.

Architetti del Regno Occidentale

Il primo della lista è Architetti del Regno Occidentale. Si tratta di un gioco molto interessante la cui meccanica di base è il piazzamento lavoratori. La modalità in solitaria prevede di giocare contro un automa, gestito tramite due mazzi di carte, con difficoltà crescente. Si tratta quindi di una partita 1 contro 1, con stesse regole e meccaniche della versione multi-giocatore. Le partite risultano comunque piacevoli e il gioco non ne risente minimamente. Da provare!

Charterstone

Charterstone si discosta leggermente dagli altri giochi presenti nella lista. Si tratta infatti di un gioco Legacy, con una campagna di 12 partite. La particolarità del gioco è che al termine della campagna è possibile continuare a giocarci come se fosse un normale gioco, ma avendo personalizzato il tabellone e altri elementi di gioco durante le 12 partite. Il consiglio in questo caso è quello di finire la campagna (possibilmente con 6 giocatori per sfruttare al meglio il gioco) e solo successivamente utilizzare la modalità automa per giocare anche in single-player. Unico!

Everdell

Uscito da una fortunata campagna Kickstarter, Everdell porta i suoi giocatori in un mondo fantastico dove bisognerà raccogliere risorse per giocare carte e costruire la propria città. Anche in questo caso la variante in solitaria è molto simile ad una partita con due giocatori. Non è presente nessun mazzo automa, l'avversario ci ostacolerà durante la partita tramite azioni guidate dalla stagione in corso e un tiro di dado. Sfidante, ma comunque abbastanza veloce!

Paladini del Regno Occidentale

Paladini del Regno Occidentale è il secondo capitolo della trilogia, dopo Architetti. Con il primo titolo condivide l'ambientazione, la bellissima grafica, l'eleganza delle meccaniche e la capacità di giocare in solitario. Anche in questo caso si tratta di un piazzamento lavoratori, ma decisamente diverso dal suo predecessore. Si tratta infatti di un gioco leggermente più complesso in cui si sfida più se stessi che altri giocatori. Anche in questo caso al variante a singolo giocatore prevede una partita a 2 giocatori simulata con mazzo automa e le stesse regole e meccaniche della versione a più giocatori. Ottimo!

Sagrada

In Sagrada impersoniamo dei mastri vetrai alle prese con la costruzione di bellissime vetrate colorate. Si tratta di un gioco di posizionamento dadi e la variante in solitaria non prevede carte automa o meccanismi strani. L'obbiettivo è semplicemente battere il punteggio dei dadi sul tracciato del round e sono disponibili 5 livelli di difficoltà (in base al numero delle carte utensili che andremo ad utilizzare). Sfidante, ma in base alla fortuna.

Scythe

Con Scythe veniamo catapultati negli anni '20 di una linea temporale parallela dove diverse fazioni si combattono per diventare la più ricca e potente dell'Europa dell'Est. Nonostante i combattimenti e l'interazione con gli avversari siano un punto chiave del gioco, è possibile giocare in modalità solitaria grazie ad un mazzo automa (con diverse difficoltà) che simula il comportamento di un altro giocatore, con ovvie piccole modifiche.

Tapestry

Tapestry è un gioco di civilizzazione completo ed realizzato davvero bene. Si parte dal nulla e si progredisce fino a creare una civiltà gloriosa, sfruttando una o più aree (scienza, tecnologia, esplorazione e guerra). Come molti giochi della lista, la modalità solitaria viene implementata tramite delle carte automa che guidano le mosse "dell'avversario" e tramite la presenza di una civiltà ombra. Sono disponibili inoltre 6 livelli di difficoltà per le partite in solitaria.

Terraforming Mars

L'ambientazione di Terraforming Mars è molto chiara, bisogna modificare l'ambiente di Marte affinchè gli umani possano viverci serenamente senza dispositivi di protezione. Le partite in solitario sono molto simili a quelle multigiocatore, tranne che per l'assenza del "dummy player", come spesso succede in altri giochi. In altre parole, si sfida se stessi e la propria missione (14 Generazioni).

Viticulture Essential Edition

Viticulture Essential Edition è una versione corretta e rivisitata del gioco base, con qualche elemento in più che lo rende ancora più interessante. Una delle aggiunte principali è sicuramente la modalità automa, che permette quindi di giocare anche da soli. Il tema è molto particolare, ovvero la gestione di un'azienda vinicola e le meccaniche principali di piazzamento lavoratori e gestione di carte nella propria mano rendono il gioco profondo e interessante. Molto Curioso!

Wingspan

Anche la versione in solitaria di Wingspan è disponibile grazie ad un mazzo automa che simula un opponente contro cui giocare. Come spesso accade sono presenti anche diversi livelli di difficoltà (in questo caso 3). Se quindi volete mettervi nei panni di allevatori di uccelli di varie specie per farli proliferare nei loro habitat preferiti ora potete farlo anche da soli! Particolarissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.