Sushi Go! – Unboxing, Prima Partita e Impressioni

Nel mondo dei giochi in scatola si parla troppo spesso di giochi grandi e complicati, a discapito invece di quelli che vengono definiti filler, ovvero giochi più leggeri, veloci ed adatti a tutti. Sushi Go! rientra perfettamente in questa seconda categoria. Si tratta di un veloce gioco di carte in cui i giocatori, idealmente seduti in un ristorante giapponese, devono cercare di afferrare le pietanze migliori che sfrecciano sotto i loro occhi. Il gioco, di Phil Walker-Harding è disponibile in Italia grazia a Uplay.it edizioni. Si presenta in una scatola di latta di dimensioni compatte (14 x 10 x 4 cm circa) al cui interno troviamo 108 carte di dimensioni normali. Su ogni carta c'è un simpatico disegno di una pietanza tipica giapponese: Tempura, Sashimi, Ravioli, Maki, Wasabi, ecc. Le carte poi sono tutte colorate (in base al tipo di alimento) e, nell'insieme, creano un ottimo impatto visivo. La qualità quindi, sia dei materiali che della realizzazione, è molto buona.

Le regole del gioco sono davvero poche e semplici. Ad ogni round, i giocatori ricevono uno stesso numero di carte e le uniche azioni che devono compiere sono: scegliere una delle carte che si hanno in mano e metterle sul tavolo, passare le carte al giocatore alla propria sinistra. Queste due azioni si ripetono fino a che non sono state giocate tutte le carte. Al termine del round quindi si procede al conteggio dei punti, in base alle combinazioni delle carte scelte. Ogni tipologia di sushi infatti fornisce punti in maniera diversa, alcuni solo al giocatore che ha collezionato più sushi di quel tipo (Maki), altri solo se presenti in coppia (Tempura) o in tris (Sashimi), altri ancora in base a quanto è rappresentato sulla carta (Nigiri). Solo al termine del terzo round si contano anche i punti effettuati dalle carte Budino.

Le partite a Sushi Go!, per 2/5 giocatori, durano quindi molto poco (15, 20 minuti al massimo per tutti e 3 i round), ma sono in grado di regalare divertimento per tutti. Per quanto riguarda l'aspetto tecnico, la possibilità di vedere le carte girare ad ogni turno permette ai giocatori di creare una strategia che però non deve essere troppo rigida e, sopratutto, deve essere in grado di adattarsi alle modifiche portate dagli avversari.

Impressioni Iniziali sul Gioco
  • 7/10
    Johnny - 7/10
  • 7/10
    Gorzorg - 7/10
  • 6/10
    Pauro - 6/10
  • 6.75/10
    Eriette - 6.75/10
6.7/10

Commento

Piacevole, veloce e molto simpatico. Sushi Go! si è rivelata una bella sorpresa, un perfetto gioco defaticante tra due un po’ più impegnativi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.