Kill the Unicorns – Partiamo alla caccia di unicorni (e maialini) magici!

Kill the UnicornsGli unicorni sono dei cavalli magici con un corno in mezzo alla fronte. Contrariamente alle credenze popolari, queste delicate creature non sono così magiche o gradevoli come si potrebbe pensare. Le loro flatulenze infatti sono delle tossine mortifere che diffondendosi nell'aria creano un serio pericolo per l'umanità. Questa è la premessa (e anche la spiegazione del titolo) di Kill the Unicorns, un gioco di Cyril Besnard, Loïc Chorvot e Alain Fondrille, che qualche tempo fa ha riscosso molto successo su Kickstarter, superando i 300.000 dollari raccolti. Ovviamente il gioco è stato finanziato con successo ed è arrivato sul mercato nella sua versione ufficiale. L'edizione italiana è disponibile nei nostri negozi grazie a Primus Games. Durante la campagna però è stata rilasciata anche una versione Print and Play del gioco. Tale versione è in tutto e per tutto simili all'originale, con un'unica differenza: il numero di carte disponibili. Il che vuol dire che a differenza della versione in scatola che permette di giocare fino a 6 giocatori, la versione Print and Play permette di giocare fino ad un massimo di 4 giocatori.

Componenti di gioco

Kill the UnicornsCominciamo subito col dire che materiale messo a disposizione è di ottima qualità! Disegni, colori, dimensione delle carte, è tutto uguale alla versione originale. Preparate quindi le cartucce, si stampa in alta qualità a questo giro! All'interno del PDF con i materiali, troviamo 33 carte (in formato quadrato grande), 16 piccoli token e 64 carte (in formato quadrato piccolo). Sono tutte già impaginate per essere stampate fronte/retro, per un totale di 24 facciate (12 fogli A4). Vista la qualità delle risorse, vi consiglio di plastificare i fogli (solite pouches da 80/100 micron) e di ritagliare poi le carte, in modo da avere un risultato finale molto simile alla versione in scatola. L'unico punto da segnalare è il tipo di taglio presente nel file. Ogni carta infatti è delimitata dalla sua sezione di taglio, senza però avere i riferimenti di taglio comuni nella pagina. Questo vuol dire che la fase di taglio vi richiederà un filino di tempo in più, soprattutto se usate una taglierina. Il testo all'interno del gioco non è molto, ma, fortunatamente, la versione Print and Play è disponibile in diverse lingue, tra cui l'Italiano! Un motivo in più per stampare Kill the Unicorns. Oltre le carte e i token presenti nel file, il gioco non richiede materiale extra. Se volete però completare il set è disponibile anche il regolamento con la grafica finale, anche se le regole sono abbastanza semplici e possono essere lette tranquillamente al PC. Una volta capito il gioco infatti non vi serviranno più (anche se in realtà pure il regolamenti è fatto molto bene e meriterebbe anche lui di essere stampato).

Svolgimento del gioco

Kill the Unicorns

Kill the Unicorns è un gioco di bluff ad alta interazione tra i giocatori. Si gioca su 4 round e l'obiettivo è catturare gli unicorni per ottenere più punti possibili.  Vengono cacciati 4 unicorni per round e prima di iniziare la caccia, ogni giocatore posiziona una carta trappola su un unicorno a sua scelta. Ogni unicorno è dotato di un colore (verde, blu, giallo, rosa, + nero che non conta come colore), e di un punteggio (0-4). Sfruttando le carte caccia a propria disposizione (diverse carte numerate da 0 a 4), ogni giocatore esprime l'interesse per quell'unicorno e, una volta completata la battuta di caccia, il giocatore che ha mostrato maggior interesse si aggiudica quell'unicorno... o forse no. Al termine della caccia vengono infatti attivate le eventuali carte trappola presenti su quell'unicorno, che potrebbero modificare il risultato della caccia o conferire dei bonus/malus all'unicorno. Interessante la gestione del gioco riguardo i pareggi. Se due giocatori mostrano lo stesso interesse per un unicorno, entrambi vengono eliminati dalla caccia e il giocatore successivo si aggiudica la preda. Non è detto quindi che con delle carte alte gli unicorni saranno vostri! Una volta completato il round si passa alla fase del mercato, dove è possibile spendere le carte caccia non utilizzate per disfarsi di unicorni poco utili (ad esempio con malus), potenziare i propri unicorni, o cambiare colore ai propri unicorni. Il colore degli unicorni è importante ai fini del punteggio: più unicorni dello stesso colore equivalgono a più punti a fine partita!

Considerazioni

Il gioco è davvero molto simpatico, ma ha sollevato qualche commento negativo durante le prime partite. I poteri dei personaggi sono stati uno dei punti di discussione. Il gioco gira bene così com'è, anche senza questi poteri. Più che altro ci sono sembrati leggermente sbilanciati tra un personaggio e l'altro. C'è stata anche qualche piccola lamentela sulla casualità presente nel gioco, ma vista la tipologia e le meccaniche è più che normale la presenza della casualità. Molto apprezzati da tutti invece i bellissimi disegni, i colori e tutta la grafica del gioco, in particolare i maialini presenti su alcune carte. Sono piaciuti talmente tanto che più che cercare di catturare gli unicorni con più stelle, si prendevano i maialini perché più carini. Le partite durano circa una mezzora e non si sente molto la presenza di tempi morti poiché alcune fasi, come la fase di caccia, viene effettuata più o meno in simultanea. Tutto sommato il mio parere sul gioco è decisamente positivo, ma non è stato apprezzato a pieno da tutti i membri del gruppo.

Download

Se volete cimentarvi anche voi nella realizzazione (e nelle partite) di Kill the Unicorns, trovate tutto il materiale necessario a questo link. Si tratta di un gioco molto simpatico, con dei bellissimi disegni e una bellissima grafica, e già solo per questo varrebbe la pena stamparlo.

Qualità delle risorse
9.50
Facilità di realizzazione
7.75
Meccaniche di Gioco
6.50
Tema e Ambientazione
7.75
Totale
7.88