Carcassonne (Big Box) – Unboxing, Prima Partita e Impressioni

Altro grande classico quello che troviamo oggi sul nostro tavolo. Vincitore del prestigioso premio Spiel des Jahres nel 2001, Carcassonne è uno dei giochi più famosi e venduti degli ultimi anni. Creato da Klaus-Jürgen Wrede e distribuito in Italia da Giochi Uniti, Carcassonne è disponibile in diverse versioni. In particolare, quella sul nostro tavolo, è l'ultima edizione (2017) di Carcassonne Big Box. La differenza principale tra la versione classica e la versione Big Box del gioco riguarda, oltre la dimensione della scatola (31.5 x 43 x 9.5 cm), il contenuto. Oltre al gioco base, all'interno di questa versione sono presenti anche 2 espansioni:

  • Locande e Cattedrali
  • Commercianti e Costruttori

e 9 mini espansioni

  • il fiume
  • l'abate
  • macchine volanti
  • il messaggero
  • il traghetto
  • la miniera
  • il mago e la strega
  • il brigante
  • cerchi nel grano

La quantità di materiali che troviamo quindi all'interno è elevata: 190 tessere di gioco, 86 meeple di legno (in vari colori, forme e misure), 24 token risorse in legno e un dado. Tutto il materiale è super organizzato all'interno della scatola di gioco, che presenta numerosi inserti per riporre i diversi oggetti di gioco, divisi per espansione. Ottimo lavoro quindi da parte di Giochi Uniti per quanto riguarda la qualità dei materiali e il packaging del prodotto.

Avendo così tante espansioni da poter combinare a proprio piacimento risulta difficile esprimere un'impressione generale. Per questo motivo verranno analizzate singolarmente in modo tale da poter avere un parere più oggettivo. Partiamo ovviamente dal gioco base. In questa edizione il gioco non cambia, anche se su alcune tessere sono presenti dei disegni extra (giardini, ladri, case, stalle, ecc). Questi servono ad alcune espansioni ma possono venire tranquillamente ignorati nel gioco base. La meccanica principale riguarda il piazzamento di tessere e lavoratori per ottenere il maggior numero di punti vittoria a fine partita. Poiché si inserisce una tessera ad ogni turno, il gioco risulta bilanciato a prescindere dal numero dei giocatori (2/6). Poiché esistono diverse modalità per accumulare punti (strade, città, monasteri) è possibile anche scegliere diverse strategie di gioco (Carcassonne rimase sempre un gioco non troppo complicato), alcune anche a lungo termine (contadini). Le partite sono veloci (circa 30 minuti) e possono essere giocate anche dai più piccoli (7+) o dai meno esperti del mondo dei giochi in scatola senza particolari problemi.

La versione Big Box di Carcassonne è sicuramente quella da comprare! Le espansioni sono acquistabili anche separatamente e non sono difficili da reperire. Le mini espansioni invece non sono sempre in stock e trovarle tutte e 9 disponibili non è facile (e sicuramente più costoso che comprare questa versione con dentro già tutto). Un Must Have!

  • 6.8/10
    Pauro - 6.8/10
  • 6.5/10
    Eriette - 6.5/10
  • 8/10
    Johnny - 8/10
  • 7/10
    Ramingo - 7/10
  • 8/10
    Gorzorg - 8/10
7.3/10

Commento

Carcassone Big Box è un ottimo affare! La quantità di espansioni (soprattutto mini espansioni) permette di rendere il gioco sempre avvincente, configurando il gioco in modo sempre diverso. Partite veloci ed adatte anche ai giocatori meno esperti. Grande Classico!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sending
Your rating:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.