Mice and Mystics – Unboxing, Prima Partita e Impressioni (No Spoiler)

Mice and Mystics è un gioco di avventura cooperativa in cui i giocatori lavorano insieme per salvare un regno in pericolo. Edito in Italia da Raven Distribution, si presenta in una scatola piena di componenti, anche se al suo interno non sono presenti inserti per organizzare correttamente il tutto. Troviamo quindi 22 miniature dei personaggi (purtroppo non dipinte ma monocolore), 8 tabelloni ambientazione (utilizzabili fronte-retro), 117 carte da gioco, 5 dadi speciali, 1 regolamento e un tomo dei racconti. Il gioco infatti è strutturato come un'unica avventura divisa in 11 capitoli che seguono una trama ben definita. All'inizio e alla fine di ogni capitolo, e durante i momenti salienti di gioco, sono presenti dei pezzi di storia da leggere a voce alta per capire come sta procedendo l'avventura. Tralasciando il discorso storia, il gioco, oltre a regole specifiche per ogni capitolo, ha delle meccaniche basate su tiri di dadi. Ogni giocatore utilizza un personaggio che si porta dietro per tutti i capitoli con livelli e potenziamenti acquisito durante tutta la storia. La collaborazione tra i giocatori è il punto chiave del gioco. Per completare le missioni tutti i personaggi devono dare il loro contributo.

Il gioco è pensato per 1/4 giocatori, ma in realtà la storia, in alcuni punti, prevede l'utilizzo di personaggi specifici. In caso di numero minore di giocatori quindi, qualcuno dovrà gestire più di un personaggio alla volta. Attualmente con il gruppo (4 persone) abbiamo completato le prime 4 missioni, alcune delle quali giocate più volte. Data la natura del gioco e la sua componente storia, la ri-giocabilità di Mice and Mystics è quasi nulla. Giocare dei capitoli già giocati in precedenza toglie molto al gioco in quanto si sa già quello che sta per succedere e si perde l'effetto sorpresa. Se per caso poi non si riesce a completare una missione e bisogna ripeterla più volte (prima di procedere alla successiva) questo può essere quasi una tortura. Il concetto alla base del gioco però è interessante è Mice and Mystics lo implementa bene. Se siete alla ricerca di un dungeon crawler diverso dal solito e ambientato fuori dai classici canoni fantasy, allora Mice and Mystics fa al caso vostro.

Impressioni iniziali sul gioco
  • 6/10
    Johnny - 6/10
  • 8.5/10
    Pauro - 8.5/10
  • 8/10
    Eriette - 8/10
  • 7.5/10
    Faina - 7.5/10
  • 6.5/10
    Ramingo - 6.5/10
7.3/10

Commento

L’idea di intrecciare il gioco con una storia è un concetto interessante, anche se fa si che il gioco sia un po’ troppo rigido e giocabile una sola volta. L’ambientazione particolare, e la sua rappresentazione grafica, possono non piacere a tutti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sending
Your rating:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.